Stringhe di comando per il controller esterno

Per controllare e monitorare il sistema MXC da un’interfaccia esterna, configurate una connessione TCP/IP. Controller come AMX® o Crestron® si collegano alla DIS-CCU utilizzando una connessione basata su socket TCP/IP semplice (raw) e le stringhe elencate in questa sezione. Per le riproduzioni dei pulsanti e le applicazioni di controllo di videocamere, utilizzate applicazioni basate su computer, sistemi di controllo della sala o microcontroller.

Alcuni esempi di funzionalità disponibili utilizzando il protocollo:

  • Impostazione di un microfono in modalità intervento o richiesta
  • Recupero di un elenco di posti disponibili nel sistema.

Questa interfaccia supporta le applicazioni sviluppate dai clienti, pertanto il protocollo viene intenzionalmente mantenuto semplice. Il protocollo di controllo esterno offre una modalità per integrare le funzionalità di controllo disponibili tramite l’interfaccia basata su browser del sistema DIS-CCU e il display interattivo dell’unità DIS-CCU, tuttavia alcuni comandi e impostazioni disponibili nell’interfaccia basata su browser e sul display interattivo dell’unità DIS-CCU non sono disponibili utilizzando il “protocollo di controllo esterno”

Comportamento generale del protocollo

Connessione basata su socket TCP/IP

Per rendere disponibile il protocollo di controllo esterno, è necessario impostare una connessione basata su socket TCP/IP con l’unità DIS-CCU. La configurazione della connessione a Ethernet dell’unità DIS-CCU deve essere definita dal controllo interattivo pannello anteriore/interfaccia basata su browser della CCU e all’unità DIS-CCU deve essere assegnato in rete un indirizzo IP.

Scegliete un indirizzo IP statico o assegnato tramite DHCP. È opportuno assicurarsi che l’indirizzo IP dell’unità DIS-CCU sia uguale ad ogni avvio.

Conoscendo l’indirizzo IP, l’unica altra informazione richiesta per l’impostazione di una connessione TCP/IP è il numero di porta:

Numero di porta = 3142

Esempio: Prova di connessione alla CCU tramite Putty®: se all’unità DIS-CCU viene assegnato l’indirizzo IP 192.168.1.100, l’applicazione esterna deve collegare il socket TCP/IP all’indirizzo 192.168.1.100:3142.

Conoscendo l’indirizzo IP dell’unità DIS-CCU, è possibile configurare una connessione utilizzando un terminale semplice come Putty.

  1. Scaricatelo dalla pagina http://www.putty.org
  2. Avviate Putty.
  3. Inserite indirizzo IP e numero di porta.
  4. Selezionate “Raw” per il Tipo connessione.
  5. Premete “Open” per avviare la connessione alla CCU. Ora il controllo è attivo.
  6. Digitate “help” per visualizzare un elenco di comandi disponibili.

Struttura comandi (dal controllo esterno all’unità DIS-CCU)

Per controllare la CCU, un controllo esterno invia i comandi all’unità DIS-CCU inseriti in righe di comando. Le righe di comando sono create in modo molto semplice:

<comando><SP><dati><CR>
<comando><SP><dati><LF>

<SP> Spazio - 0x20 = 32
<CR> Ritorno a capo - 0x0D = 13
<LF> Avanzamento riga - 0x0A = 10

Le righe di comando terminano con un ritorno a capo <CR> o avanzamento riga <LF> o entrambi. Per poter comunicare con i sistemi Windows, Linux o altri, la CCU riconosce entrambi i tipi di terminazione della riga di comando.

Notate anche la presenza di uno spazio tra il comando e i dati. Se il comando non contiene dati, lo spazio è consentito ma non richiesto.

La CCU non distingue tra maiuscole e minuscole.

Esempio:

mic_on 212<CR>

Attiva il microfono al posto 212. Comando = mic_on, dati = 212. Il comando “mic_on” contiene un numero di posto come dato.

Struttura del comando (dall’unità DIS-CCU al controllo esterno)

Le linee di comando esterne all’unità DIS-CCU sono altrettanto semplici:

<comando><SP><dati><CR><LF>

<SP> Spazio - 0x20 = 32
<CR> Ritorno a capo - 0x0D = 13
<LF> Avanzamento riga - 0x0A = 10

Anche in questo caso, per soddisfare la maggior parte dei sistemi, la CCU termina le righe di comando includendo sia <CR> sia <LF>.

Numerazione dei posti

Le unità microfoniche sono identificate tramite numeri di posto. A ciascuna unità viene assegnato un numero di posto. Questa procedura avviene automaticamente per tutte le unità di conferenza, quando sono collegate all’unità DIS-CCU. L’interfaccia basata su browser dell’unità DIS-CCU viene utilizzata per modificare la numerazione dei posti.

I numeri di posto devono essere compresi tra 1 e 65535.

Risposta dell’unità DIS-CCU ai comandi

Generalmente, la CCU risponde al comando di un’applicazione esterna. Ma la risposta viene generata solo se la CCU intraprende delle azioni in conseguenza del comando.

Esempio: quando un comando “mic_on” provoca l’attivazione di un microfono, la CCU risponde con un comando “mic_on”. Al contrario, se un comando “mic_on” non provoca l’attivazione di un microfono, la CCU non genera alcuna risposta.

Le ragioni per cui la CCU rifiuti di attivare un microfono possono essere molteplici:

  • Il microfono è già attivato
  • Il microfono non è più collegato al sistema
  • L’elenco degli oratori è già completo (“max_speakers”) e l’interruzione delegato non è su “on”

Recupero dello stato del sistema

La CCU supporta il flusso dello stato. Quando un controllo esterno emette un comando “mic_status” o “audio_status”, la CCU risponde inviando lo stato del sistema microfonico. Ciò avviene anche per “audio status”. Pertanto è possibile sincronizzare un controllo esterno con lo stato della CCU.

Controllo votazioni

L’interfaccia di controllo esterna consente il controllo delle sessioni di voto e la verifica presenze nell’unità centrale soltanto se la licenza funzione “Votazioni” è caricata nella DIS-CCU.

Configurazioni votazioni

Devono essere prese in considerazione due diverse configurazioni:

  • DIS-CCU controllata da SW6000
  • DIS-CCU non controllata da SW6000 (autonoma)

Recupero delle sessioni di voto

Indipendentemente dalla configurazione applicata, è possibile per un controller esterno richiedere un elenco delle sessioni di voto, tramite il comando “voting_status”. La CCU risponderà inviando un elenco delle sessioni di voto attualmente applicabili (le sessioni di voto definite da SW6000 o integrate).

Controllata da SW6000

SW6000 supporta una serie di sessioni di voto. Tramite il protocollo di controllo esterno, è possibile effettuare due richieste:

  • Avviare una delle sessioni di voto definite da SW6000
  • Avviare la sessione di voto predefinita SW6000

La CCU autonoma include

4 sessioni di voto integrate in modalità autonoma:

  • votazione a 3 pulsanti
  • votazione segreta a 3 pulsanti
  • votazione a 5 pulsanti
  • votazione segreta a 5 pulsanti

Risultati della votazione

Al termine di una sessione di voto, la CCU fornisce i risultati finali delle votazioni. L’unità centrale fornisce anche gli esiti della verifica presenze finale al completamento della stessa.

La DIS-CCU supporta la votazione a 2, 3 e 5 pulsanti in sistemi autonomi.

Nelle sessioni di votazione a 2 pulsanti, si applicano le seguenti alternative:

  1. No

Nelle sessioni di votazione a 3 pulsanti, si applicano le seguenti alternative:

  1. “Sì”
  2. “Astensione”
  3. “No”

Nelle sessioni di votazione a 5 pulsanti, si applicano le seguenti alternative:

  1. “++”
  2. “+”
  3. “0”
  4. “-”
  5. “--”

Con il collegamento ad SW6000, possono essere definiti fino a 9 risultati delle votazioni.

Esempio: votazione

Ipotizzate che la CCU non sia controllata da SW6000

ExtCtrl
CU
---------------------------------->
voting_status
---------------------------------->
<----------------------------------
voting_configuration 1 Votazione a 3 pulsanti voting_configuration 2 Votazione segreta a 3 pulsanti
voting_configuration 3 Votazione a 5 pulsanti voting_configuration 4 Votazione segreta a 5 pulsanti
voting_status_done
<----------------------------------
---------------------------------->
start_voting 1
---------------------------------->
<---------------------------------- voting_started 1
<----------------------------------
<---------------------------------- interim_voting_result 1 0 Sì interim_voting_result 2 0 Astensione
interim_voting_result 3 0 No
<----------------------------------
<--------------------
vote (Yes)
<--------------------
<---------------------------------- interim_voting_result 1 1 Sì interim_voting_result 2 0 Astensione
interim_voting_result 3 0 No
<----------------------------------
---------------------------------->
stop_voting
---------------------------------->
<----------------------------------
voting_stopped
<----------------------------------
<---------------------------------- final_voting_result 1 1 Sì final_voting_result 2 0 Astensione
final_voting_result 3 0 No
<----------------------------------

Controllo dell’audio

Comandi dal controllo esterno all’unità DIS-CCU

Impostazione del volume altoparlante

loudspeaker_volume <volume><CR>

Imposta il volume degli altoparlanti per tutte le unità microfoniche.

<volume> Il volume degli altoparlanti è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che l’altoparlante è spento. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

La CCU risponde a questo comando generando il comando loudspeaker_volume.

Impostazione del livello dell’ingresso di linea 1

line_input_level_1 <level><CR>

Regola il livello del segnale dell’ingresso di linea 1.

<level> Il livello dell’ingresso di linea 1 è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che il livello del segnale è pari a zero. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

La CCU risponde a questo comando generando il comando line_input_level_1.

Impostazione del guadagno dell’ingresso di linea 1

line_input_gain_1 <gain><CR>

Regola il guadagno di ingresso dell’ingresso di linea 1.

<gain> 0 o 10.

Il guadagno può essere impostato su 0 dB o 10 dB. 0 dB non aggiunge alcun guadagno all’ingresso di linea, mentre 10 dB vi aggiunge un guadagno di 10 dB. La CCU risponde a questo comando con un messaggio line_input_gain_1.

Impostazione del livello dell’ingresso di linea 2

line_input_level_2 <level><CR>

Regola il livello del segnale dell’ingresso di linea 2.

<level> Il livello dell’ingresso di linea 2 è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che il livello del segnale è pari a zero. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

La CCU risponde a questo comando generando il comando line_input_level_2.

Impostazione del guadagno dell’ingresso di linea 2

line_input_gain_2 <gain><CR>

Regola il guadagno di ingresso dell’ingresso di linea 2.

<gain> 0 o 10.

Il guadagno può essere impostato su 0 dB o 10 dB. 0 dB non aggiunge alcun guadagno all’ingresso di linea, mentre 10 dB vi aggiunge un guadagno di 10 dB. La CCU risponde a questo comando con un messaggio line_input_gain_2.

Impostazione del volume di uscita di linea (A-H)

line_output_volume <output> <volume><CR>

Regola il livello del segnale dell’uscita di linea.

<output> Indica quale uscita viene controllata. I valori possibili sono: ‘A’, ‘B’, ‘C’, ‘D’, ‘E’, ‘F’, ‘G’, ‘H’.

<volume> Il volume dell’uscita di linea è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che il volume è disattivato. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

La CCU risponde a questo comando generando il comando line_output_volume.

Definizione del percorso audio

audio_path <path> <on/off><CR>

Questo comando definisce i collegamenti audio nel sistema.

<path> Indica quale collegamento viene controllato. I valori possibili valori sono: “mic_to_speaker”, “mic_to_floor”, “linein_1_to_speaker”, “linein_1_to_lineout_A” o “linein_1_to_floor”.

<on/off> Indica se l’audio viene instradato da microphones/lineinput_1 a speakers/lineoutput/floor.

La CCU risponde a questo comando generando il comando audio_path.

Impostazione attenuazione singolo oratore

mic_speaker_attenuation <seat_number><attenuation><CR>

Questo comando imposta l’attenuazione dell’oratore di un microfono.

<numero_posto>: il microfono desiderato

<Attenuazione>: l’attenuazione oratore desiderata. Valori possibili: da 0 a 7 (da 0 a 6 attenua da 0 a 6 dB. A 7 l’oratore è disattivato)

La CCU risponde a questo comando con un messaggio “mic_speaker_attenuation”.

Impostazione attenuazione singolo microfono

mic_attenuation <seat_number><attenuation><CR>

Questo comando imposta l’attenuazione di un microfono.

<numero_posto>: il microfono desiderato

<Attenuazione>: l’attenuazione microfonica desiderata. Valori possibili: da 0 a 6. (0 rappresenta l’attenuazione più bassa e 6 la più alta)

La CCU risponde a questo comando con un messaggio ‘mic_attenuation’.

Richiesta stato audio

audio_status<CR>

Fornisce lo stato dell’audio del sistema.

La CCU risponde a questo comando generando un elenco di comandi per le impostazioni dell’audio:

line_output_volume (per tutte le uscite A-D)

audio_path (per tutti i percorsi)

line_input_level (per tutti gli ingressi)

line_input_gain (per tutti gli ingressi)

mic_speaker_attenuation (per tutte le unità)

mic_attenuation (per tutte le unità)

loudspeaker_volume

audio_status_done

Comandi dall’unità DIS-CCU al controllo esterno

Volume altoparlante

loudspeaker_volume <volume><CR>

Indica il volume degli altoparlanti per tutte le unità microfoniche.

<volume> Il volume degli altoparlanti è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che il volume è disattivato. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

Livello dell’ingresso di linea 1

line_input_level_1 <level><CR>

Indica il livello del segnale dell’ingresso di linea 1.

<level> Il livello dell’ingresso di linea 1 è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che il livello è pari a zero. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

Livello dell’ingresso di linea 2

line_input_level_2 <level><CR>

Indica il livello del segnale dell’ingresso di linea 2.

<level> Il livello dell’ingresso di linea 2 è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che il livello è pari a zero. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

Guadagno dell’ingresso di linea 1

line_input_gain_1 <level><CR>

Indica il guadagno di ingresso dell’ingresso di linea 1.

<gain>: 0 o 10.

Il guadagno può essere impostato su 0 dB o 10 dB. 0 dB non aggiunge alcun guadagno all’ingresso di linea, mentre 10 dB vi aggiunge un guadagno di 10 dB.

Guadagno dell’ingresso di linea 2

line_input_gain_2 <level><CR>

Indica il guadagno di ingresso dell’ingresso di linea 2.

<gain>: 0 o 10.

Il guadagno può essere impostato su 0 dB o 10 dB. 0 dB non aggiunge alcun guadagno all’ingresso di linea, mentre 10 dB vi aggiunge un guadagno di 10 dB.

Livello dell’uscita di linea (A-D)

line_output_level <output> <level><CR>

Regola il livello del segnale dell’uscita di linea.

<output> Indica quale uscita viene controllata. I valori possibili sono: ‘A’, ‘B’, ‘C’, ‘D’, ‘E’, ‘F’, ‘G’, ‘H’. Sulla DIS-CCU sono possibili da ‘A’ a ‘D’. La DIS-CCU può fornire da ‘A’ a ‘H’.

<level> Il livello dell’uscita di linea è compreso tra -41 e 0. Il valore -41 indica che l’uscita è pari a zero. I valori compresi tra -40 e 0 indicano l’attenuazione in dB.

Definizione del percorso audio

audio_path <path> <on/off><CR>

Questo comando definisce i collegamenti audio nel sistema.

<path> Indica quale collegamento viene controllato. I valori possibili valori sono: “mic_to_speaker”, “mic_to_floor”, “linein_1_to_speaker”, “linein_1_to_lineout_A” o “linein_1_to_floor”.

<on/off> Indica se l’audio viene instradato da microphones/lineinput_1 a speakers/lineoutput_A/floor.

Attenuazione singolo oratore

mic_speaker_attenuation <seat_number><attenuation><CR>

Indica l’attenuazione oratore di un microfono.

<numero_posto>: il microfono desiderato

<Attenuazione>: l’attenuazione oratore desiderata. Valori possibili: da 0 a 7 (da 0 a 6 attenua da 0 a 6 dB. A 7 l’oratore è disattivato)

Attenuazione singolo microfono

mic_attenuation <seat_number><attenuation><CR>

Indica l’attenuazione di un microfono.

<numero_posto>: il microfono desiderato

<Attenuazione>: da 0 a 6 dB, dove 0 rappresenta l’attenuazione più bassa e 6 la più alta.

Stato audio completo

audio_status_done<CR>

Questo comando termina il flusso dello stato audio.

Comandi votazioni

Comandi dal controllo esterno all’unità DIS-CCU

Avvio di una sessione di voto

start_voting <voting_session_id><CR>

Avvia una sessione di voto nella CCU

<id_sessione_voto>: Identificazione della configurazione di voto da avviare.

All’avvio di una sessione di voto, la CCU risponde con “voting_started”.

Controllata da SW6000

L’voting_session_id definisce quale configurazione di voto eseguire. Un elenco delle configurazioni può essere richiesto con il comando ‘voting_status’.

Se non viene specificato alcun id_sessione_voto, viene richiesta la “configurazione di voto SW6000 predefinita”.

Autonoma

voting_session_id definisce le configurazioni di voto integrate:

“1” votazione a 3 pulsanti

“2” votazione segreta a 3 pulsanti

“3” votazione a 5 pulsanti

“4” votazione segreta a 5 pulsanti

Se non viene specificato nessun voting_session_id, è richiesta la configurazione “1”.

Interruzione di una sessione di voto

stop_voting<CR>

Usato per interrompere una sessione di voto in corso nella CCU. Se la sessione di voto è interrotta, la CCU risponde con voting_stopped.

Annullamento di una sessione di voto

cancel_voting<CR>

Usato per annullare una sessione di voto in corso nella CCU. Se la sessione di voto è annullata, la CCU risponde con voting_cancelled.

Avvio di una sessione di verifica presenze

start_attendance_check<CR>

Usato per avviare una sessione di verifica presenze nella CCU. Se la sessione di verifica presenze è avviata, la CCU risponde con attendance_check_started.

Interruzione di una sessione di verifica presenze

stop_attendance_check<CR>

Questo comando è usato per interrompere una sessione di verifica presenze nella CCU. Se la sessione di verifica presenze è interrotta, la CCU risponde conattendance_check_stopped.

Annullamento di una verifica presenze

cancel_attendance_check<CR>

Usato per annullare una sessione di verifica presenze in corso nella CCU. Se la sessione di verifica presenze è interrotta, la CCU risponde con attendance_check_cancelled.

Richiesta stato votazioni

voting_status<CR>

Usato per richiedere lo stato delle votazioni. Il risultato è un elenco delle configurazioni di voto disponibili. La CCU risponde a questo comando restituendo i comandi:

voting_configuration 1 <etichetta_configurazione>
...
voting_configuration <n> <etichetta_configurazione>
voting_status_done

Comandi dall’unità DIS-CCU al controllo esterno

Una sessione di voto è stata avviata

voting_started<CR>

Una sessione di voto è stata interrotta

voting_stopped<CR>

Una sessione di voto è stata annullata

voting_cancelled<CR>

Risultati parziali delle votazioni

interim_voting_result<result_id><interim_result><result_text><CR>

Durante una sessione di voto la CCU informa sui risultati parziali delle votazioni. Quando vengono espressi nuovi voti, la CCU distribuisce i risultati parziali delle votazioni. Questo comando informa su uno dei risultati parziali delle votazioni.

<result_id> Con SW6000 collegato, i valori [da 1 a 9] che corrispondono alle 9 colonne dei risultati nelle “configurazioni di voto” di SW6000. Per una DIS-CCU autonoma corrisponde ai numeri dei pulsanti [da 1 a 5].

<interim_result> I risultati parziali delle votazioni. Con SW6000 corrisponde al risultato delle 9 colonne dei risultati. In una CCU autonoma questo è il numero di voti espressi con il pulsante specifico.

<result_text> Testo associato al risultato. Con SW6000 corrisponde alle etichette delle 9 colonne dei risultati. In una CCU autonoma corrisponde alle etichette dei pulsanti di voto.

Risultati finali delle votazioni

final_voting_result<result_id><final_result><result_text><CR>

Al termine di una sessione di voto, la CCU distribuisce i risultati finali delle votazioni. Questo comando informa riguardo ai risultati finali di una delle alternative di voto.

<result_id> Con SW6000 collegato, i valori [da 1 a 9] che corrispondono alle 9 colonne dei risultati nelle “configurazioni di voto” di SW6000. Per una DIS-CCU autonoma corrisponde ai numeri dei pulsanti [da 1 a 5].

<final_result> Con SW6000 corrisponde al risultato delle 9 colonne dei risultati. In una CCU 61cc autonoma questo è il numero di voti espressi con il pulsante specifico.

<result_text> Testo associato al risultato.

Viene avviata una sessione di verifica presenze

attendance_check_started<CR>

Viene interrotta una sessione di verifica presenze

attendance_check_stopped<CR>

Viene annullata una sessione di verifica presenze

attendance_check_cancelled<CR>

Risultato verifica presenze parziale

interim_attendance_check_result<interim_result><CR>

Utilizzato dalla CCU per informare sul risultato di una verifica presenze parziale.<interim_result> contiene il risultato della verifica presenze parziale.

Risultato verifica presenze finale

final_attendance_check_result<final_result><CR>

Utilizzato dalla CCU per informare sul risultato di una verifica presenze finale.

<final_result> Contiene il risultato della verifica presenze parziale. In un sistema autonomo, indica quanti delegati hanno premuto il pulsante “presenza”.

Configurazione di voto

voting_configuration<voting_configuration_id><voting_configuration_name><CR>

Identifica una configurazione di voto.

<voting_configuration_id> è un numero intero che identifica la configurazione di voto.

<voting_configuration_name> è un nome per la configurazione.

Stato votazioni completato

voting_status_done<CR>

Informa che il flusso dello stato dei voti è completato.

Controllo dei microfoni

Comandi dal controllo esterno all’unità DIS-CCU

Attivazione del microfono

mic_on <seat no><CR>

Indica alla CCU di attivare il microfono al n_posto.

Se la CCU attiva il microfono, risponde con il comando “mic_on”. Se il microfono era presente anche nell’elenco richieste, viene rimosso dall’elenco e la CCU genera il comando “mic_request_off”.

Disattivazione del microfono

mic_off <seat no><CR>

Indica alla CCU di disattivare il microfono al n_posto.

Se la CCU disattiva il microfono, genera un comando “mic_off”.

Disattivazione di tutti i microfoni dei delegati

mic_all_delegates_off><CR>

Indica alla CCU di disattivare tutti i microfoni dei delegati.

Il presidente non viene disattivato.

La CCU risponde al comando generando il comando “mic_off” per ciascun microfono che viene disattivato.

Inserimento di un microfono nell’elenco risposte

mic_reply_on <seat no><CR>

Inserisce un microfono nell’elenco risposte.

Se la CCU inserisce l’unità nell’elenco risposte, genera il comando “mic_reply_on”.

Rimozione di un microfono dall’elenco risposte

mic_reply_off <seat no><CR>

Rimuove un microfono dall’elenco risposte.

Se la CCU rimuove l’unità dall’elenco risposte, genera il comando “mic_reply_off”.

Cancellazione dell’elenco risposte

mic_all_requests_off><CR>

Cancella l’elenco risposte.

La CCU risponde generando il comando “mic_reply_off” per ciascun microfono che viene rimosso dall’elenco risposte.

Inserimento di un microfono nell’elenco richieste

mic_request_on <seat no><CR>

Inserisce un microfono nell’elenco richieste.

Se la CCU inserisce l’unità nell’elenco richieste, genera il comando “mic_request_on”.

Rimozione di un microfono dall’elenco richieste

mic_request_off <seat no><CR>

Rimuove un microfono dall’elenco richieste.

Se la CCU rimuove l’unità dall’elenco richieste, genera il comando “mic_request_off’”.

Cancellazione dell’elenco richieste

mic_all_requests_off><CR>

Cancella l’elenco richieste.

La CCU risponde generando il comando “mic_request_off” per ciascun microfono che viene rimosso dall’elenco richieste.

Attivazione del microfono successivo

mic_next_on><CR>

Disattiva il primo microfono dell’elenco oratori e attiva il primo microfono dell’elenco richieste.

Se un microfono viene disattivato, la CCU genera il comando “mic_off”.

Se un microfono viene attivato, la CCU genera il comando “mic_on” e il comando “mic_request_off”.

Impostazione del numero totale massimo di oratori

max_total_speakers <max total speakers><CR>

Il numero massimo degli oratori a cui è consentito parlare.

<n. totale max. oratori> può essere impostato da “1” a “8”

La CCU genera il comando “max_total_speakers”.

Impostazione del numero massimo di oratori delegati

max_speakers <max speakers><CR>

Il numero massimo di delegati a cui è consentito parlare.

<n. max. oratori> Può essere impostato da “1” a “8”

La CCU genera il comando “max_speakers”.

Impostazione del numero massimo di risposte

max_replies <max replies><CR>

Il numero massimo di delegati ammessi nell’elenco risposte.

<n. max. risposte> può essere impostato da “0” a “250”.

La CCU genera il comando “max_replies”.

Impostazione del numero massimo di richieste

max_requests <max requests><CR>

Il numero massimo di delegati ammessi nell’elenco richieste.

<n. max richieste> può essere impostato da “0” a “250”.

La CCU genera il comando “max_requests”.

Impostazione della modalità d’uso

mic_mode <mode><CR>

Imposta la modalità d’uso del sistema.

<modalità> può essere impostata su “auto” (automatica), “fifo” (First-in-first-out), “manual” (manuale) o “vox” (attivazione vocale)

<modalità> può essere impostata su “auto” (automatica), “fifo” (First-in-first-out), “manual” (manuale), “vox” (attivazione vocale), “auto+reply” (automatica + risposta), “manual+reply (manuale + risposta) e “vox+reply” (attivazione vocale + risposta)

La CCU genera il comando “mic mode”.

Impostazione della modalità di interruzione

mic_interrupt <mode><CR>

Imposta la possibilità di interruzione. Definisce la possibilità di interrompere o meno i microfoni.

<modalità> può essere “Same”, “Lower” (i microfoni vengono interrotti) o “off” (i microfoni non vengono interrotti)

La CCU genera il comando “mic_interrupt”

Impostazione della priorità dei microfoni

mic_priority <seat_number>priority><CR>

Imposta la priorità dei microfoni.

<numero_posto>: microfono da regolare.

<priorità>: priorità desiderata. Valori possibili: da 0 a 5, dove 0 è la priorità più bassa e 5 la più alta.

La CCU risponde a questo comando con un messaggio mic_priority.

Recupero dello stato del microfono

mic_status<CR>

Chiede alla CCU di fornire lo stato del sistema (microfoni nell’elenco oratori e richieste).

La CCU genera lo stato del sistema microfonico. Lo stato è un elenco di comandi dalla CCU:

seat_state (per tutti i microfoni del sistema)

mic_priority (per tutti i microfoni del sistema)

mic_mode

mic_interrupt

max_total_speakers

max_speakers

max_requests

max_replies

mic_on (per tutte le unità nell’elenco degli oratori)

mic_request_on (per tutte le unità nell’elenco richieste)

mic_reply_on (per tutte le unità nell’elenco risposte)

mic_status_done

Recupero dello stato risposte

reply_status<CR>

Chiede alla CCU di fornire lo stato della configurazione risposte.

La CCU risponde inviando lo stato del sistema risposte. Lo stato è un elenco di comandi dalla CCU:

reply_status

reply_configuration

reply_status_done

Guida

help<CR>

guida <command><CR>

La guida è disponibile per tutti i comandi supportati dalla CCU. Se dopo il comando della guida viene incluso un comando, i dettagli relativi sono forniti dalla CCU.

Il comando della guida comporta una breve descrizione dello stesso, generata dalla CCU. Questo comando è previsto per l’utilizzo con una consolle semplice.

Comandi dall’unità DIS-CCU al controllo esterno

Attivazione microfono

mic_on <seat no><CR>

Un microfono viene attivato.

Disattivazione microfono

mic_off <seat no><CR>

Un microfono viene disattivato.

Microfono nell’elenco risposte

mic_reply_on <seat no> <reply position><reply #><name><CR>

Un microfono viene inserito nell’elenco risposte.

<seat no>: il numero di posto

<reply position>: la posizione nell’elenco risposte

<reply #>: numero risposta nella configurazione risposte

<name>: nome posto o nome delegato

  • Il nome posto è quello che può essere modificato tramite l’interfaccia basata su Web con la CCU autonoma.
  • Il nome delegato è quello della persona connessa in quella postazione quando SW6000 è collegato.

Rimozione microfono dall’elenco risposte

mic_reply_off <seat no><CR>

Un microfono viene rimosso dall’elenco risposte.

Microfono nell’elenco richieste

mic_request_on <seat no> <request position><name><CR>

Un microfono viene inserito nell’elenco richieste.

<seat no>: il numero di posto

<request position>: fornisce informazioni sulla posizione nell’elenco richieste.

<name>: nome posto o nome delegato

Rimozione microfono dall’elenco richieste

mic_request_off <seat no><CR>

Un microfono viene rimosso dall’elenco richieste.

Numero totale max. oratori

max_total_speakers <max total speakers><CR>

Il numero massimo degli oratori a cui è consentito parlare.

<n. totale max. oratori> da “1” a “8”

N. massimo oratori delegati

max_speakers <max speakers><CR>

Il numero massimo di delegati a cui è consentito parlare.

<n. max. oratori> da “1” a “8”

N. max. risposte

max_replies <max replies><CR>

Il numero massimo di delegati ammessi nell’elenco risposte.

<n. max. risposte> da “0” a “250”.

N. max. richieste

max_requests <max requests><CR>

Il numero massimo di delegati ammessi nell’elenco richieste.

<n. max. richieste> da “0” a “250”.

Modalità d’uso

mic_mode <mode><CR>

Fornisce la modalità d’uso del sistema.

<modalità> “auto” (automatica), “fifo” (First-in-first-out), “manual” (manuale), “vox” (attivazione vocale), “auto+reply” (automatica + risposta), “manual+reply (manuale + risposta) e “vox+reply” (attivazione vocale + risposta)

Modalità interruzione

mic_interrupt <mode><CR>

La possibilità di interrompere i microfoni.

<modalità> “Same” (i microfoni interrompono altri microfoni con priorità identica o inferiore), “Lower” (i microfoni interrompono altri microfoni con priorità inferiore) e “off” (i microfoni non interrompono altri microfoni)

Priorità microfono

mic_priority <seat_number><priority><CR>

Questo messaggio indica la priorità di un microfono.

<n_posto>: microfono selezionato

<priorità>: la priorità. Valori possibili: da 0 a 5, dove 0 è la priorità più bassa e 5 la più alta

Stato del posto

seat_state <seat number> <seat state> <seat name><CR>

Fornisce informazioni sul posto.

Queste informazioni sono inviate dalla CCU ad un’applicazione di controllo esterno nelle seguenti situazioni:

  • Quando un partecipante accede o si scollega
  • Quando il nome del posto viene modificato
  • Quando l’applicazione di controllo esterno richiede lo stato del microfono (mic_status)
  • Quando si perde o si trova un’unità microfonica

<seat number> L’identificazione del numero di posto di un’unità microfonica. Un numero compreso tra 1 e 65535.

<seat state> Lo stato corrente del posto. Può essere “attivo” o “passivo”

<seat name> Il nome del posto o del delegato. Se è disponibile un nome del delegato per il numero di posto, viene fornito il nome del delegato, altrimenti viene fornito il nome del posto.

Esempio:

seat_state 12 active John Jones

Questo comando fornisce informazioni sul posto numero 12, che è attivo ed è etichettato con il nome John Jones.

Stato microfono completo

mic_status_done<CR>

Fornisce la notifica che è stato inviato lo stato completo del sistema.

Errore di comando

command_error <error text><CR>

La CCU ha ricevuto un comando sconosciuto.

<testo errore> è un testo esplicativo dell’errore.

Esempi:

command_error unknown command<CR>

command_error syntax error<CR>

Comandi di interpretazione

Comandi dall’unità DIS-CCU al controllo esterno

Canale interprete attivato

ch_on <ch no> <language> <CR>

Risposta quando è attivo un canale di interpretazione (l'interpretazione è in corso).

<ch no>: il numero del canale (attualmente 1-31)

<language>: la lingua assegnata al canale (nome della lingua in inglese)

Canale interprete disattivato

ch_off <ch no><language><CR>

Risposta quando il canale di un interprete non è attivo (nessuna interpretazione in corso). Inoltre, il messaggio viene inviato se viene inviata la lingua assegnata al canale.

<ch no>: il numero del canale (attualmente 1-31)

<language>: la lingua assegnata al canale (nome della lingua in inglese)

Lo stato di tutti i canali è incluso nella risposta al comando mic_status. Se il numero di canali viene aumentato, lo stato dei canali viene informato.