Descrizione generale

Il modello Shure BETA 57®A è un microfono dinamico realizzato con precisione, studiato per applicazioni professionali di registrazione in studio e rinforzo sonoro live. Il preciso diagramma supercardioide offre un guadagno elevato prima del feedback, massimo isolamento acustico e minima colorazione dei suoni fuori asse.

La risposta in frequenza, modellata espressamente, del versatile modello Beta 57A accentua i dettagli rifiniti degli strumenti amplificati ed acustici, in particolare in ambienti con elevati livelli di pressione sonora (SPL). Un comprovato sistema di montaggio antivibrazioni, la griglia in acciaio temprato ed una qualità costruttiva superiore lo rendono resistente alle difficili condizioni quotidiane del rinforzo sonoro.

Caratteristiche

  • Microfono ottimale per spettacoli live dotato della qualità, robustezza ed affidabilità dei prodotti Shure
  • Diagramma di ripresa supercardioide uniforme, che fornisce un guadagno elevato prima del feedback ed un'ottima reiezione dei suoni fuori asse
  • Risposta in frequenza modellata espressamente per chitarre, batterie e voci
  • Magnete al neodimio per sensibilità maggiore ed uscita più elevata
  • Avanzato sistema di montaggio antivibrazioni pneumatico, che riduce al minimo la trasmissione di vibrazioni e rumori meccanici
  • Griglia in acciaio resistente alle scalfitture e struttura metallica pressofusa smaltata resistenti all'usura ed agli abusi

Applicazioni

Regole generali per l'uso

  • Non coprite nessuna parte della griglia del microfono con la mano, per non comprometterne le prestazioni.
  • Rivolgete il microfono verso la sorgente sonora desiderata (ad esempio, oratore, cantante o strumento) e lontano dalle sorgenti indesiderate.
  • Posizionate il microfono quanto più vicino possibile alla sorgente sonora da riprendere.
  • Per ottenere un guadagno migliore prima del feedback, usate il minimo numero di microfoni.
  • Usate un solo microfono per ciascuna sorgente sonora.
  • Per ottenere un guadagno migliore a monte della retroazione, usate un numero inferiore di microfoni.
  • Mantenete la distanza tra i microfoni uguale ad almeno tre volte quella fra ciascun microfono e la relativa sorgente ("regola del 3:1").
  • Tenete i microfoni quanto più lontano possibile da superfici riflettenti.
  • Se usate il microfono all'aperto, usate un antivento.
  • Cercate di spostare il microfono quanto meno possibile, per ridurre al minimo la ripresa di vibrazioni e rumori meccanici.

Applicazioni e collocazione

La seguente tabella riporta le più comuni applicazioni e tecniche di posizionamento. Tenete presente che non esiste un metodo "giusto" per disporre i microfoni; la loro collocazione dipende soprattutto dalle preferenze personali.

Applicazione Posizione suggerita per il microfono Qualità del suono
Amplificatori per chitarre e bassi A 2,5 cm dall'altoparlante, in asse con il centro del cono dell'altoparlante stesso. Attacco forte; enfasi dei toni bassi.
A 2,5 cm dall'altoparlante, sul bordo del cono dell'altoparlante stesso. Attacco forte; suono a frequenza più alta.
A 15-30 cm dall'altoparlante, in asse con il cono dell'altoparlante stesso. Attack medio; suono pieno, bilanciato.
A 60-90 cm dall'altoparlante, in asse con il cono dell'altoparlante stesso. Attacco più morbido; toni bassi ridotti.
Rullante Da 2,5 a 7,5 cm sopra il bordo della pelle superiore, orientandolo verso di essa. Principalmente schioccante, a causa dell'impatto delle bacchette.
Tom-tom Un microfono per ciascuna cassa, o tra ciascuna coppia di casse, a una distanza compresa tra 2,5 e 7,5 cm sopra le pelli. Orientate ciascun microfono verso le pelli. Nelle casse a doppia pelle, potete anche togliere quella inferiore e mettere il microfono all'interno, orientandolo verso la pelle superiore. Attack medio; suono pieno, bilanciato.
Ottoni e legni Ottoni: A una distanza di 30-90 cm, in asse con la campana dello strumento. Suono chiaro e limpido.
Legni: A una distanza di 2,5-15 cm, in asse con la campana dello strumento. Suono chiaro e limpido.
Campana dello strumento a 90° rispetto all'asse dalla parte anteriore del microfono. Suono dolce e più morbido.

Come evitare la ripresa di sorgenti sonore indesiderate

L'area di maggiore reiezione del suono di un microfono supercardioide si trova a 120° verso la parte posteriore del microfono stesso. Posizionate il microfono in modo tale che eventuali sorgenti sonore indesiderate, come monitor ed altoparlanti, si trovino a tali angolazioni, non direttamente dietro di esso. Per ridurre al minimo il feedback e garantire la perfetta reiezione dei suoni indesiderati, verificate il comportamento del microfono nella posizione prescelta prima dello spettacolo.

Posizioni consigliate degli altoparlanti per i microfoni supercardioide

Effetto di prossimità

I microfoni unidirezionali (cardioidi) amplificano progressivamente le basse frequenze di un valore compreso tra 6 e 10 dB (a livelli inferiori a 100 Hz) quando il microfono si trova ad una distanza di circa 6 mm dalla sorgente sonora. Questo fenomeno, noto come effetto di prossimità, può essere utilizzato per creare un suono più caldo e potente. Per prevenire suoni esplosivi a bassa frequenza quando il microfono è molto vicino alla sorgente sonora, la risposta alle basse frequenze presenta un'attenuazione graduale. Si ottiene così un controllo migliore e si sfrutta più facilmente l'effetto di prossimità.

Specifiche tecniche

Tipo

Dinamico (a bobina mobile)

Risposta in frequenza

50 - 16,000 Hz

Diagramma polare

Supercardioide

Impedenza di uscita

290 Ω

Sensibilità

a 1kHz, tensione a circuito aperto

-51 dBV/Pa (2 ,8  mV)[1]

Peso

Netto

0,275 kg (0,6 lbs)

Connettore

Tipo audio, professionale, a tre piedini (XLR), maschio, bilanciato

Alloggiamento

Metallo pressofuso, smaltato in blu argento, con griglia in acciaio temprato con finitura opaca

[1] 1 Pa=94 dB SPL

Dimensioni complessive

Tipica risposta in frequenza

Diagramma polare tipico

Schema circuitale

Accessori

Accessori in dotazione

Adattatore per sostegno girevole

A25D

Adattatore con filettatura da 5/8" a 3/8" (Europa)

95A2050

Custodia con cerniera, adatta per il trasporto

95A2314

Accessori opzionali

Antivento di bloccaggio nero in schiuma poliuretanica per BETA 57 e BETA 57A

A57AWS

SHOCKSTOPPER™ per microfoni con impugnature coniche (versione con semi-supporto)Shock Stopper® Isolation Mount

A55HM

CavoTRIPLE-FLEX™ da 7,6 m, connettore XLR nero sull'estremità del microfono25 foot (7.5m) Triple-Flex® Microphone XLR Cable with Switchcraft connectors

C25E

Parti di ricambio

Capsula per BETA 56, BETA 56A e BETA 57A

R174

Griglia per BETA 56, BETA 56A e BETA 57A

RK320

Gruppo spina (connettore)

90J1984

Omologazioni

Questo prodotto è conforme ai requisiti essenziali specificati nelle direttive pertinenti dell’Unione europea ed è contrassegnabile con la marcatura CE.

La Dichiarazione di conformità CE è reperibile sul sito: www.shure.com/europe/compliance

Rappresentante europeo autorizzato:

Shure Europe GmbH

Sede per Europa, Medio Oriente e Africa

Ufficio: EMEA Approval

Jakob-Dieffenbacher-Str. 12

75031 Eppingen, Germania

N. di telefono: 49-7262-92 49 0

Fax: 49-7262-92 49 11 4

E-mail: info@shure.de