Descrizione generale

Descrizione generale

Il software SystemOn di Shure ottimizza gli impianti di grandi dimensioni di sistemi audio Shure esistenti, aiutando il personale dell’assistenza tecnica a gestire i dispositivi distribuiti tra vari edifici e campus. Il software esegue il monitoraggio dei dispositivi Shure tra le reti, registrando gli eventi di sistema e avvisando gli utenti riguardo a questioni urgenti e critiche tramite messaggi di testo e email. Un’intuitiva interfaccia basata su browser Web consente ai tecnici e al personale del servizio di assistenza di individuare i dispositivi e risolverne gli eventuali problemi, regolare i livelli dell’audio e disattivarlo, nonché di monitorare la stabilità dei microfoni senza fili da una postazione remota.

Caratteristiche

Strumento di supporto centralizzato

  • Gestione delle condizioni dei dispositivi Shure per l’intera azienda, anche attraverso varie sottoreti
  • Risoluzione di problemi relativi all’audio e alle connessioni da una postazione remota mediante il monitoraggio di strumenti e registri eventi
  • Possibilità di evitare costi di configurazione elevati con una soluzione software pronta all’uso che non richiede alcuna programmazione esterna
  • Integrazione semplificata delle nuove funzioni per i dispositivi Shure esistenti grazie a SystemOn

Protezione degli account utente

  • Gestione proattiva della rete tramite la ricezione di avvisi via email ed SMS relativamente al basso livello di carica delle pile e ai dispositivi offline
  • Riduzione al minimo dei rischi e semplificazione del flusso di lavoro mediante la limitazione dell’accesso di ciascun utente in base al rispettivo ruolo e funzione
  • Sincronizzazione di nomi utente e password esistenti tramite integrazione con LDAP
  • Utilizzo con più lingue con seleziona della lingua per ciascun account

Controllo remoto

  • Assistenza remota immediata: disattivazione dell’audio, identificazione dei dispositivi, regolazione del guadagno e bloccaggio hardware
  • Il collegamento remoto lega i trasmettitori MXW ai sistemi su diverse sottoreti per semplificare il supporto del servizio di assistenza
  • Collegamento di trasmettitori MXW di riserva per offrire opzioni microfoniche ai relatori o per preparare per lunghe riunioni con unità sostitutive cariche

Esempi di installazione

Aziendale

Scuole e università

Operazioni preliminari

Accesso al sito SystemOn

Il software SystemOn di Shure offre l’accesso sicuro ai dispositivi Shure sempre e ovunque. È sufficiente accedere al sito utilizzando un browser Web su un dispositivo mobile o un computer.

Nota: l’URL del sito può essere personalizzata dall’amministratore del sistema.

Navigazione nel menu

Utilizzate la barra di navigazione per spostarvi nell’applicazione.

Menu Accedete ad altre pagine del software. Alcune voci di menu potrebbero non essere disponibili a seconda del ruolo e dei livelli di accesso dell’utente.
  • Il mio account
  • Schermata iniziale
  • Tutti i dispositivi
  • Utenti
  • Registro eventi
  • Impostazioni
  • Posizioni
Notifiche SystemOn offre delle notifiche per anticipare eventuali problemi importanti relativi a dispositivi e al sistema.
Guida È possibile accedere ai contenuti della guida per migliorare l’uso di SystemOn.

Dashboard del sistema nella pagina iniziale

La pagina iniziale di SystemOn presenta un dashboard che visualizza gli eventi critici e urgenti correlati alle vostre sottoscrizioni. Il dashboard identifica i dispositivi che necessitano di attenzione e fornisce i dettagli per la risoluzione del problema, come il nome del dispositivo, il tipo di modello e la posizione.

Riepilogo inventario Visualizza un’indicazione di alto livello dello stato degli inventari, compresi avvisi su informazioni importanti relative al dispositivo:
  • Pile quasi scariche: microfoni che scendono al di sotto della soglia impostata per ricevere avvisi sulle pile in esaurimento
  • Dispositivi mancanti: microfoni che si trovano al di fuori dell’area di copertura e dispositivi che vengono spenti o disconnessi dalla rete.
Livello di carica minimo delle pile Esegue il monitoraggio di tutti i microfoni in uso nelle vostre posizioni e visualizza prima i livelli di carica minimi delle pile affinché possiate assegnare le priorità e risolvere rapidamente i problemi relativi alle pile.

Monitorate i microfoni, i canali e i dispositivi

Configurate le impostazioni dei dispositivi e dei canali, preparate un nuovo microfono e monitorate i livelli di audio e di carica delle pile dalla scheda Monitoraggio in ciascuna posizione. È possibile accedere a qualsiasi dispositivo dalle posizioni per le quali è stata eseguita l’iscrizione.

Aprite una posizione dal dashboard della pagina iniziale.

Nella pagina iniziale non viene visualizzato alcun elemento?

In caso di problemi per la visualizzazione o l’accesso ai dispositivi, potrebbe essere necessario configurare ulteriori impostazioni in SystemOn.

Rivolgetevi all’amministratore di sistema per verificare il completamento di quanto indicato di seguito:

  • Licenze: Verificate che il piano di licenze sia aggiornato (Settings > Licenses) e che a ciascun dispositivo della rete sia assegnata una licenza.
  • Sottoscrizioni e notifiche: l’account utente deve disporre di una sottoscrizione alle posizioni al fine di tener traccia di tali dispositivi. Inoltre, assicuratevi che le notifiche siano impostate in modo tale da ricevere gli avvisi via email e telefono.

Licenze

Shure offre una licenza di prova gratuita valida 30 giorni per provare e valutare il software SystemOn. Nell’arco di questo periodo tutte le funzionalità e gli strumenti sono completamente funzionali. Per continuare a utilizzare il software dopo 30 giorni è necessario acquistare un piano di licenza e usare Impostazioni > Licenze per applicare le licenze.

Acquisto di un piano di licenza

Per iniziare a provare il software o per acquistare un piano di licenza rivolgetevi al rappresentante commerciale o al distributore Shure locale.

Copertura dei dispositivi di rete tramite un piano di licenze

Acquistate un piano di licenza per il numero totale di dispositivi in rete con indirizzo IP da gestire, quali ricevitori e caricabatteria. Una licenza abilita tutte le funzioni del dispositivo in uso ed eventuali componenti wireless che comunicano con lo stesso, come i microfoni wireless.

Esempio di licenza per l’applicazione per istituti scolatici di grado superiore

In questo esempio, un’università dispone di 52 dispositivi audio Shure connessi in rete installati in tutto il campus. Per gestire contemporaneamente tutti questi dispositivi è necessario disporre di un piano di licenze per un minimo di 52 dispositivi.

Gestione delle licenze

Usate la pagina delle licenze per applicare i piani di licenza, assegnare le licenze ai dispositivi e gestire la cronologia degli acquisti. Accedete a Impostazioni > Licenze.

Visualizzazione dei piani di licenza

Applica Consente di applicare il piano di licenza prima di assegnare le licenze ai dispositivi.
Assegnazione automatica Consente di assegnare le licenze contemporaneamente a tutti i dispositivi di rete con indirizzo IP in uso. È necessario essere provvisti di un numero di licenze disponibili pari o superiore a quello dei dispositivi.
Applicazione offline Consente di applicare la licenza su un server senza accesso a Internet. Seguite i prompt nel software per caricare il file di risposta capacità ricevuto dal portale software di Shure (software.shure.com).
Prodotto Nome del prodotto Shure.
Condizione Identifica se la licenza è valida o non valida per il prodotto.
N. di licenze Numero di licenze totali nel piano utilizzate per coprire i dispositivi in uso.
N. di licenze assegnate Il numero di licenze attualmente assegnate ai dispositivi.
Date di inizio e di scadenza La durata del piano, a partire dalla data di elaborazione dell’acquisto.
ID di attribuzione Il numero di identificazione dell’acquisto.

Applica il piano di licenza

Consente di applicare il piano di licenza prima di assegnare una licenza a ciascun dispositivo.

  1. Individuate la licenza nella ricevuta dell’ordine spedita tramite email.

    ID di attivazione: a61c-29f4-df27-4af7-b1df-65d5-1856-9fc5
    SKU: SystemOn
    Ordine di acquisto:
    Nome prodotto: SystemOn_Product
    Dispositivi con indirizzi IP: 250
    Quantità: 1
    Data di inizio: 23 giugno 2018
    Data di scadenza: 25 giugno 2018

  2. Selezionate Impostazioni > Licenze nell’applicazione.

  3. Selezionate Applica e immettete il vostro ID.

  4. Inoltrate l’ID e il prodotto viene visualizzato in una nuova riga nella tabella delle licenze.

Se il server non è connesso a Internet, fate riferimento all’Applicazione della licenza off line per completare la procedura.

Applicazione della licenza senza connessione Internet

Nel caso di server senza connessione a Internet, attenetevi alla seguente procedura per attivare la vostra licenza:

Applicazione della licenza off line

1. Esportate il vostro file ID (Attivazione offline) Il file di Attivazione offline è esclusivo al vostro account software e alle licenze acquistate.
  1. Su un computer connesso al server, aprite SystemOn e selezionate Impostazioni > Licenze.
  2. Effettuate l’accesso con l’ID di attivazione o il nome utente.
  3. Selezionate Applica e inviate il vostro ID di attivazione.

    Suggerimento: trovate l’ID di attivazione presente nella vostra email di ricevuta dell’ordine.

  4. Scaricate sul computer il file di Attivazione offline.
2. Inviatelo sul sito software.shure.com
  1. Andate al portale del software Shure all’indirizzo software.shure.com
  2. Caricate il vostro file di Attivazione offline.
  3. Salvate il file di conferma sul computer in uso.
3. Rimandate la conferma a SystemOn
  1. Aprite la pagina License in SystemOn.
  2. Selezionate Attivazione offline e caricate il file di risposta capacità dal sito Web del software Shure.

Assegnazione di una licenza a ciascun dispositivo

Assegnate una licenza a ciascun dispositivo da gestire. Una licenza abilita tutte le funzioni del dispositivo in rete con indirizzo IP ed eventuali componenti wireless che comunicano con lo stesso, come i microfoni wireless.

Durante il periodo coperto dal piano di licenza è possibile riassegnarla in qualsiasi momento a un altro dispositivo.

Assegnazione automatica delle licenze in gruppo

Se il piano dispone di un numero sufficiente di licenze per la copertura di tutti i vostri dispositivi, è possibile assegnarle automaticamente in gruppo.

  1. Andate a Impostazioni > Licenze.
  2. Selezionate Assegnazione automatica. La finestra visualizza le informazioni sulla licenza:
    • Numero di licenze disponibili
    • Numero di dispositivi rilevati

  3. Selezionate per assegnare le licenze a tutti i vostri dispositivi. La tabella delle licenze si aggiorna con il nuovo numero totale di licenze assegnate.

Assegnazione individuale delle licenze

Potete assegnare le licenze a un singolo dispositivo o contemporaneamente a diversi dispositivi:

  1. Andate a Tutti i dispositivi > Devices.
  2. Selezionate il dispositivo o i dispositivi ai quali desiderate assegnare una licenza.

  3. Selezionate Assegna licenze dal menu(Altro).

  4. Verificate lo stato della licenza per questo dispositivo.

Rimozione di una licenza da un dispositivo

È possibile rimuovere una licenza assegnata a un dispositivo in qualsiasi momento. La licenza sarà quindi disponibile per l’assegnazione a un altro dispositivo nel sistema.

  1. Andate a Tutti i dispositivi > Devices.
  2. Selezionate uno o più dispositivi con licenza.

  3. Selezionate Rimuovi licenze dal menu(Altro).

  4. I dispositivi vengono visualizzati come Licenza non assegnata.

Verifica della stato delle licenze

Quando un dispositivo non dispone di licenza, gli strumenti principali, quali monitoraggio, disattivazione dell’audio e regolazione del guadagno, non risultano disponibili. Il dispositivo compare nell’elenco ma non può essere utilizzato nella scheda Monitoraggio:

Dispositivo privo di licenza

Per sfruttare le funzionalità di SystemOn, accertatevi che ogni dispositivo in rete disponga di licenza.

Singoli dispositivi Aprite uno dei percorsi verso la scheda Dispositivi o selezionate Tutti i dispositivi > Devices per visualizzare lo stato di ciascun dispositivo.

A livello dell’intero sistema Selezionate Impostazioni > Licenze per vedere un’istantanea del vostro piano di licenza e il numero di licenze disponibili dalla pagina Licenses.

Connessione alla rete di dispositivi

Eseguite la connessione del server SystemOn alla rete audio selezionando la scheda di interfaccia di rete (network interface card, NIC) corretta. Se sulla macchina è disponibile più di un NIC, scegliete la scheda con un indirizzo IP nello stesso intervallo dei dispositivi in uso.

Selezionate il NIC

Accesso ai dispositivi in rete

SystemOn individua automaticamente i dispositivi Shure nella rete locale (inseriti automaticamente) e nelle altre sottoreti (aggiunti manualmente).

Visualizzate la rete dei vostri dispositivi da All devices. L’elenco offre un’istantanea delle informazioni principali relative ai dispositivi:

  • Device: il modello e il nome modificabile dall’utente
  • Location: la posizione del dispositivo nel software
  • Network: indirizzo IP e stato on-line/off-line
  • License status: tutte le funzioni sono sbloccate per i dispositivi con licenza

Aggiunta di dispositivi dalle sottoreti

A seconda dell’infrastruttura dell’organizzazione, gli apparecchi possono essere separati in sottoreti per migliorare la gestione della rete e ridurre il traffico. Di solito gli edifici o i campus si trovano in sottoreti e si connettono al server principale mediante un router.

SystemOn individua automaticamente i dispositivi Shure nella stessa sottorete. Per gestire i dispositivi su altre sottoreti, aggiungete il rispettivo indirizzo IP tramite l’applicazione per stabilire il percorso di rete.

Controllo attraverso le sottoreti

Importazione di indirizzi IP per i dispositivi nelle sottoreti

Suggerimento: impostate i dispositivi su indirizzi IP statici (manuale) per fare in modo che non cambino.

  1. Andate a Tutti i dispositivi > Devices.
  2. Premete Aggiungi mediante IP per aggiungere un dispositivo in base al suo indirizzo IP.
  3. Immettete l’indirizzo IP di controllo per ciascun dispositivo da aggiungere:
    • Singolarmente: immettete l’indirizzo IP di ciascun dispositivo nella rispettiva riga
    • In gruppo: caricate un elenco completo di indirizzi IP selezionando l’opzione AGGIUNGI DA FILE
  4. Premete AGGIUNGI e i dispositivi verranno visualizzati nell’elenco Dispositivi quando viene stabilita la connessione.

Collegamento dei microfoni MXW tra le sottoreti

Per collegare in rete i microfoni MXW, assicuratevi di aggiungere la stazione di carica per indirizzo IP utilizzando il metodo descritto in precedenza. Ciò consente di utilizzarla per qualsiasi access point, indipendentemente dalla sottorete.

Indirizzi IP in sospeso

Se l’indirizzo IP è stato immesso in modo errato o se il dispositivo non è connesso correttamente alla rete, il dispositivo sarà elencato in All devices > PENDING. La scheda PENDING offre un’istantanea dei dispositivi aggiunti manualmente che non dispongono di un percorso valido per il server del software.

Organizzazione dei dispositivi per posizione

I dispositivi nella rete possono essere classificati mediante SystemOn in base alla rispettiva posizione di installazione. Le posizioni offrono all’assistenza tecnica un sistema chiaro e organizzato per tener traccia degli apparecchi nell’arco di tutta la giornata, prepararsi per gli eventi e risolvere eventuali problemi dei microfoni wireless. Questa funzione è particolarmente utile per le università e le aziende con più edifici e campus, laddove l’organizzazione è essenziale per risparmiare tempo e risolvere eventuali problemi.

Suggerimento: iscrivete i tecnici a ciascuna posizione per garantire una supervisione più efficiente dei vostri apparecchi.

Visualizzazione dei dispositivi in una posizione

Una posizione è una sottorete della rete audio che si concentra sui dispositivi installati in quello spazio

Creazione di una nuova posizione

  1. Andate a Posizioni.
  2. Selezionate Nuova posizione e immettete un nome.
  3. Selezionate AGGIUNGI per aggiungere la nuova posizione nell’elenco.

Selezionaper modificare il nome della posizione.

Gruppi di posizioni

Per rappresentare meglio il vostro impianto, concentrate le posizioni in gruppi.

  1. Selezionate Locations dal menu principale.
  2. Selezionate NEW GROUP per creare un nuovo gruppo.
  3. Digitate il nome del gruppo.
  4. Fate clic su ADD  per creare il gruppo.
  5. Selezionate una posizione e trascinatela per aggiungerla a un gruppo.

Organizzazione delle posizioni

2 sale riunioni al 3o piano

Aggiunta di dispositivi in una posizione

Selezionate i dispositivi da aggiungere alla vostra posizione:

  1. Andate a Tutti i dispositivi.
  2. Scegliete i dispositivi e selezionate(Sposta in...).

    Suggerimento: identificate il dispositivo per assicurarvi che sia stato selezionato l’hardware corretto.

  3. Scegliete la posizione e selezionate Add. Un dispositivo può appartenere solamente a una posizione alla volta.

Account utente e ruoli

Aggiunta di un account utente

SystemOn visualizza in modo dinamico il contenuto in base ai ruoli e alle sottoscrizioni di un utente. Gli account comprendono i dati di contatto utilizzati per l’invio di notifiche via email e telefoniche ai tecnici.

Suggerimento: effettuate l’integrazione con il server LDAP per aggiungere utenti dal database della vostra organizzazione

  1. Selezionate Users dal menu principale.
  2. Selezionate Aggiungi utente.
  3. Immettete i dati utente e salvate per creare l’account. Se avete effettuato l’integrazione con il server LDAP, selezionate Add from LDAP per importare i dati di nome utente e account.

Modifica dei dati utente

Per modificare i dati dell’account, apritelo e selezionate il vostro nome utente per accedere a Il mio account. Alcuni campi possono essere modificati solo dall’amministratore o dal database LDAP dell’organizzazione.

Accesso a Il mio account

Se si dispone delle autorizzazioni corrette è possibile modificare i dati dell’account di un altro utente e le sottoscrizioni della posizione.

  1. Andate a Utenti.
  2. Scegliete l’utente e selezionate per modificarne l’account.

Database utenti di SystemOn

Informazioni sull’account

Modifica dei dati utente:

  • Nome
  • Lingua preferita
  • Ruolo
  • Dati di contatto

Sottoscrizioni

Accedete a Locations. Selezionate la scheda Sottoscrizioni per specificare gli utenti iscritti alla posizione. Le sottoscrizioni forniscono all’utente la possibilità di accedere a quei dispositivi e alle notifiche per gli aggiornamenti del sistema correlati alla posizione.

Modifica della lingua dell’interfaccia

Selezionate Il mio account > My Info e selezionate la lingua preferita.

Importazione di utenti dalla directory LDAP

Aggiungete gli account dalla vostra directory utente effettuando l’integrazione con il vostro database LDAP (Lightweight Directory Access Protocol). L’integrazione LDAP ridurrà i tempi di configurazione importando gli utenti esistenti e semplificando il flusso di lavoro dei team tramite l’uso delle stesse credenziali di accesso.

  1. Andate a Impostazioni > Integrazioni.
  2. Nella sezione LDAP, fate clic su Enable.
  3. Compilate i campi obbligatori in base alle impostazioni del vostro server LDAP.
  4. Selezionate Collegamento di prova per verificare la riuscita dell’integrazione.
  5. Fate clic su Enable.

Password LDAP

Nel caso degli utenti importati da LDAP, le password vengono gestite dal database LDAP e indicate da SystemOn durante l’accesso. Per evitare un conflitto con il database, questi utenti non possono reimpostare le proprie password tramite SystemOn.

Ruoli e livelli di accesso

Agli account utente viene assegnato un ruolo che ne determina l’accesso alle funzioni dell’applicazione. In seguito all’installazione, l’account Ammin. viene automaticamente creato con i privilegi completi del ruolo Amministratore.

Quando create gli utenti, assegnate loro un ruolo in base alle rispettive responsabilità e mansioni. È possibile selezionare tra i ruoli indicati in SystemOn oppure creare un ruolo personalizzato con le autorizzazioni esatte necessarie per il loro flusso di lavoro.

Assegnazione dei ruoli agli utenti

Assegnate i ruoli quando create l’account utente o modificando l’account dalla scheda ROLES AND PERMISSIONS della pagina Utenti.

Ruoli predefiniti

Amministratore Il ruolo amministratore predefinito ha l’accesso completo e le autorizzazioni per il software. Le attività principali per l’amministratore comprendono l’aggiunta di account utente, la creazione di posizioni e l’iscrizione degli utenti alle posizioni.
Tecnico Il ruolo tecnico può monitorare e controllare i dispositivi ma ha accesso limitato alla modifica delle impostazioni del software. I tecnici si concentrano sulla gestione delle posizioni assegnate loro dagli amministratori.

Creazione dei ruoli utente personalizzati

È possibile creare ruoli utente personalizzati per un migliore adeguamento ai flussi di lavoro dei team.

Adeguate le autorizzazioni in Utenti > ROLES AND PERMISSIONS. Selezionate un ruolo e fate clic su (Modifica ruolo) per abilitare o disabilitare le autorizzazioni per ciascuna categoria.

Categorie di autorizzazioni

Generale
Il mio account Informazioni personali, di contatto e di sottoscrizione.
Registro eventi Dati di sistema costantemente raccolti da SystemOn, in genere utilizzati per la risoluzione dei problemi e la gestione del sistema.
Impostazioni
Generale Impostazioni del sistema come scelta della rete e archiviazione del registro eventi.
Notifiche Consente di definire come e quando inviare le notifiche ai team.
Integrazioni Integrazione con il database LDAP dell’organizzazione e configurazione dei messaggio di testo (SMS) automatici e delle notifiche via email.
Licenze
Attivazione delle licenze Applicate il vostro piano di licenze al software per abilitare le funzionalità di SystemOn.
Assegnazione licenza ai dispositivi Assegnazione/rimozione delle licenze a/da ciascun dispositivo.
Utenti
Utenti Il database utenti di SystemOn.
Ruoli Livelli di accesso per ciascun utente.
Inventari
Monitoraggio e controllo dei dispositivi Consente di monitorare i dispositivi in tempo reale e di apportare modifiche.
Posizioni Consente di creare le posizioni e di aggiungervi dispositivi.

Sottoscrizioni della posizione

SystemOn visualizza le informazioni relative a ciascun utente in base alle sottoscrizioni delle sue posizioni. Quando è iscritto in una posizione, l’utente ha accesso a quei dispositivi e strumenti che aiutano a gestirli:

Livello di carica minimo delle pile

La pagina iniziale offre un’istantanea dei livelli di carica minimi delle pile per tutti i microfoni attivi

Messaggi di notifica

Consente di ricevere messaggio di testo (SMS) e notifiche via email per importanti aggiornamenti di sistema

Elenco di posizioni personalizzato

Consente di visualizzare solo i dispositivi che appartengono alle posizioni sottoscritte

Assegna sottoscrizioni

Consente di configurare le sottoscrizioni per il proprio team assegnando gli utenti a ciascuna posizione. Assicuratevi di creare gli account utente prima di iniziare.

  1. Selezionate Posizioni e aprite una posizione.
  2. Selezionare la scheda Sottoscrizioni.
  3. Specificate i nomi degli utenti da sottoscrivere alla posizione.
  4. Ripetete per eventuali posizioni aggiuntive.

Notifiche e avvisi

Consente di gestire in modo proattivo i dispositivi mediante l’invio di email e messaggi di testo (SMS) riguardo a importanti eventi di sistema. Vengono inviate notifiche relative ai dispositivi inclusi nelle sottoscrizioni dell’utente e che forniscono informazioni aggiornate direttamente a un telefono o a un dispositivo mobile.

  • Pile in esaurimento: le pile ricaricabili intelligenti Shure ne consentono una gestione affidabile grazie alla segnalazione precisa e costante dei livelli di carica restante. È possibile ricevere una notifica ogni volta che una pila raggiunge la soglia restante (regolabile da 5 a 360 minuti restanti).
  • Dispositivo mancante: consente di ricevere una notifica quando SystemOn non riesce a localizzare un dispositivo, ad esempio quando un microfono smette di comunicare con il relativo gruppo perché al di fuori dell’area di copertura o spento, o quando un P300 non è più in rete perché scollegato o privo di alimentazione.

Accedete a Impostazioni > Integrazioni per configurare SystemOn con messaggi di testo (SMS) e notifiche via email.

Modifica delle impostazioni di notifica

Scegliete come e quando inviare le notifiche ai team. Selezionate Impostazioni > Notifiche per scegliere un metodo di consegna per ogni tipo di notifica:

  • Messaggi di testo (SMS)
  • Email

Indipendentemente dalle impostazioni degli SMS e dell’email, l’utente e il suo team può sempre visualizzare la cronologia di questi messaggi aprendole notifiche da qualsiasi punto dell’applicazione.

Visualizzazione delle notifiche nell’applicazione

Notifica di dispositivo mancante

Consente di ricevere le notifiche quando un dispositivo non è più accessibile tramite il software. La notifica di dispositivo mancante viene inviata per uno dei seguenti motivi:

  • Dispositivi di rete: Quando un dispositivo è spento o disconnesso dalla rete
  • Microfoni MXW: Quando un microfono MXW è spento, le pile sono scariche o si trova al di fuori dell’area di copertura del punto di accesso.

Notifica di carica bassa delle pile

Quando si utilizzano le pile ricaricabili Shure è possibile pianificare le notifiche relative agli eventuali microfoni che segnalano un livello di carica bassa delle pile. È possibile adeguare la soglia di notifica da 5 a 360 minuti della durata residua delle pile.

Nota: i microfoni che utilizzano altri tipi di pile non calcolano il tempo restante e pertanto non attivano le notifiche per le pile in esaurimento.

Integrazione di SystemOn con i servizi di rete

Connessione al server SMTP

Impostate le email automatiche per comunicare ai vostri team eventuali aggiornamenti importanti relativi ai loro dispositivi.

  1. Andate a Impostazioni > Integrazioni > E-mail.
  2. Immettete le impostazioni del server SMTP.
  3. Provate le impostazioni per assicurarvi della riuscita dell’integrazione.

Esempio:

Da: Audiovisivo-Avvisi [mailto:AV-Alerts@lamiaazienda.com]
Inviato: Venerdì, 16 dicembre 2018 10:29
A: Supporto tecnico audiovisivo <AV-techs@lamiaazienda.com>
Oggetto: SystemOn – Dispositivo mancante – Canale 1

Salve assistenza tecnica,
Dispositivo mancante:
manca il canale 1 (172.17.30.11).
Ultima individuazione 16/12/2018 10:29:19

La mia azienda
www.lamiaazienda.com

Impostazione delle notifiche tramite messaggi di testo (SMS)

Impostate i messaggi di testo (SMS) automatici per comunicare ai vostri team eventuali aggiornamenti importanti relativi ai loro dispositivi. Il software SystemOn di Shure utilizza il vostro account Twilio per agevolare la trasmissione dei messaggi.

Nota: è necessario disporre della connessione a Internet sul server o sul computer in cui è installato il software SystemOn

  1. Create un account Twilio sul sito http://www.twilio.com. Utilizzate le informazioni dall’account Twilio per l’integrazione con SystemOn:
    • ID dell’account Twilio
    • Token Twilio
    • Il numero di telefono “da” per l’account Twilio (se impostato)
  2. Andate a Impostazioni > Integrazioni > SMS.
  3. Provate le impostazioni per assicurarvi della riuscita dell’integrazione. Viene inviato un messaggio al numero di telefono immesso dall’account Twilio.
  4. Aggiungete i numeri di telefono per ciascuno dei membri del vostro team modificando i rispettivi account da Utenti.

Monitoraggio dell’hardware ed esecuzione delle regolazioni

Gestione delle pile

Pile ricaricabili Shure

Le pile Li-ion ricaricabili Shure utilizzano una chimica avanzata che consente di massimizzare l’autonomia del trasmettitore senza i problemi dovuti all’effetto memoria. La gestione dell’alimentazione dal software di controllo offre la massima visibilità su parametri di primaria importanza quali lo stato di carica, la capacità della pila e il conteggio del ciclo.

Il software SystemOn non è in grado di fornire questi dettagli per le pile non Shure.

Visualizzazione dei livelli di carica delle pile

Utilizzate il software SystemOn per visualizzare le informazioni relative alle pile per i microfoni wireless che appartengono alle proprie posizioni. Gran parte delle funzioni e dei dettagli relativi alle pile è disponibile solo per le pile Shure.

Dashboard della pagina iniziale

Dalla pagina iniziale è possibile vedere rapidamente lo stato delle pile in tutte le posizioni.

Tabella del livello di carica minimo delle pile Visualizza i livelli di carica minimi delle pile per tutti i microfoni attivi. La tabella conferisce la priorità alle pile con la minore durata restante e fornisce i dettagli relativi ai dispositivi e alle posizioni per apportare facilmente tutte le necessarie modifiche.
Riepilogo inventario Visualizza tutte le eventuali notifiche attivate dalla soglia delle pile in esaurimento. I membri del team assegnati a queste posizioni ricevono lo stesso avviso sul proprio telefono o email, a seconda delle impostazioni del team.

Vista monitoraggio della posizione

Visualizzate i dettagli dei singoli canali da Posizioni > Monitoring.

Il canale indica quando una pila è completamente carica e mostra la durata in dettaglio per i microfoni in uso (tempo restante) o la carica (tempo fino alla carica completa):

Nel caso delle pile non Shure viene visualizzata un’approssimazione dei livelli di carica restanti:

Visualizzazione delle informazioni statistiche sulle pile

Utilizzate le statistiche sulle pile per tener traccia delle prestazioni delle pile e programmarne le sostituzioni. Visualizzate le statistiche selezionando un canale in una posizione e aprendo il riquadro delle proprietà.

Condizioni delle pile Percentuale della capacità di carica della batteria del microfono rispetto a una batteria nuova.
Conteggio cicli Numero di cicli di carica registrati dalla batteria.

Monitoraggio dei dispositivi

Identificazione di un dispositivo dal software

Prima di apportare modifiche nel software, utilizzate l’opzione Identifica per accertarvi di interagire con l’hardware corretto. Le spie sul dispositivo lampeggiano per creare un collegamento visivo tra la scelta dell’applicazione e l’hardware.

  1. Selezionate un dispositivo da uno dei percorsi o nella pagina Devices.
  2. Attivate Identifica dal pannello Proprietà dispositivo. Le spie dell’hardware lampeggiano per confermare che la scelta nell’applicazione corrisponde al dispositivo corretto.

Utilizzate l’opzione Identify per confermare la vostra scelta

Stato dei dispositivi online/offline

Grazie a SystemOn è possibile visualizzare rapidamente, in modo immediato lo stato dei dispositivi Shure. Una barra di stato indica la disponibilità per aiutare il team dell’utente a prepararsi per eventi ed eventuali attività per la risoluzione dei problemi.

Verde A questo punto il dispositivo è online e pronto per l’uso.
Rosso Al momento SystemOn non è in grado di connettersi al dispositivo. Il dispositivo resta nell’elenco in quanto è concesso in licenza e/o incluso in una posizione. Un dispositivo viene visualizzato come offline per uno dei seguenti motivi:
  • Spento
  • Disconnesso dalla rete audio
  • Se impostato in un’altra sottorete, l’indirizzo IP del dispositivo è cambiato in quanto era stato inizialmente aggiunto dalla scheda Aggiungi per indirizzo IP.

È possibile controllare rapidamente lo stato dell’intera rete di dispositivi dalla pagina All devices o in una singola posizione (Locations > [select a location] > Devices).

Ricerca di un dispositivo o trasmettitore per microfono

Eseguite una ricerca o applicate un filtro per trovare un dispositivo in rete o un gruppo di dispositivi specifici nel sistema in Tutti i dispositivi > DEVICES.

Per trovare un trasmettitore per radiomicrofono, utilizzate la scheda TRANSMITTER.

Utilizzate le informazioni della tabella per individuare i dispositivi e per l’eventuale risoluzione dei problemi.

Filtro

Utilizzate i filtri per limitare la ricerca e visualizzare categorie di dispositivi, quali tutti i microfoni a collo d’oca o tutti i dispositivi che non dispongono di licenza.

Cerca

Visualizza dinamicamente i risultati mentre viene digitato il testo.

Monitoraggio dei radiomicrofoni

Utilizzate SystemOn per tener traccia dei radiomicrofoni in tutto l’impianto. I radiomicrofoni utilizzano il collegamento ai loro dispositivi madre corrispondenti con indirizzo IP, come i ricevitori o i punti di accesso, per comunicare con la rete SystemOn.

Suggerimento: assicuratevi di utilizzare pile ricaricabili Shure per visualizzare i dettagli completi in SystemOn.

Microfoni in uso Dalla pagina iniziale è possibile visualizzare rapidamente un sottogruppo dei microfoni in uso. L’elenco riporta i microfoni con le 10 pile che presentano la carica più bassa in tutto l’impianto per consentirvi di assegnare priorità alle vostre attività e risolvere i problemi non appena possibile. Accedete a Menu > Home.
Elenco completo dei trasmettitori Per un elenco completo dei trasmettitori per microfoni nel sistema in uso, accedete alla scheda trasmettitori nella pagina Dispositivi (Menu > All devices > Transmitters tab). È possibile eseguire una ricerca o applicare dei filtri per trovare un microfono specifico o una determinata categoria di microfoni.

Operazioni sulle posizioni

Le posizioni offrono ai tecnici gli strumenti per la gestione dei dispositivi e la preparazione degli eventi.

Per l’uso delle posizioni sono disponibili due viste: le schede Monitoring e Dispositivi.

Monitoraggio

Consente di interagire con dispositivi, canali e microfoni per la gestione degli eventi live:

  • Stato pila/di carica
  • Livelli di segnali audio ed RF
  • Collegamento dei microfoni MXW
  • Guadagno audio

Dispositivi

Questa vista offre in modo immediato un livello avanzato di informazioni:

  • elenca tutti i dispositivi presenti nella posizione
  • Indirizzo IP e stato on-line
  • Stato della licenza

Regolazione del guadagno del microfono e disattivazione dell’audio

Quando si imposta la posizione è possibile migliorare il suono complessivo eseguendo delle regolazioni del guadagno del microfono e disattivando i canali non utilizzati.

  1. Selezionate un canale nella pagina Monitoraggio.
  2. Regolate il livello di guadagno o modificate lo stato del microfono.

Collegamento dei microfoni MXW

Utilizzate SystemOn per preparare e installare facilmente un nuovo microfono per risolvere un eventuale problema di pile scariche o richiedere un diverso tipo di microfono.

È possibile utilizzare un caricabatterie MXW esistente o dedicarne uno in particolare per memorizzare e collegare altri microfoni da un servizio di assistenza centrale.

Collegamento remoto

Utilizzate SystemOn per creare un collegamento a un nuovo microfono e a un punto di accesso installato sulla rete.

Preparate l’hardware:

  1. Collegate la stazione di carica alla rete.

    Suggerimento: rinominate un caricabatterie di ricambio per distinguerlo facilmente dagli altri caricabatteria nella rete (ad esempio: “Caricabatteria del servizio di assistenza”).

  2. Collocate il nuovo microfono in uno slot di ricarica.

Utilizzate SystemOn per collegare il microfono:

  1. Aprite SystemOn sulla posizione da aggiornare.
  2. Nella scheda Monitoraggio, selezionate il canale desiderato e aprite il riquadro delle proprietà se non è già aperto.
  3. Aprite lo slot primario o secondario e fate clic su Collega microfono.

    Suggerimento: utilizzate lo slot primario per sostituire il microfono utilizzato più spesso o quello secondario per aggiungere un microfono di riserva a quel canale.

  4. Selezionate un caricabatteria dall’elenco.

  5. Quindi, selezionate lo slot che si sta utilizzando per il microfono.

    Nota: se non riuscite a visualizzare il microfono appena inserito nel caricabatteria, provate ad aggiornare l’elenco

  6. Selezionate Collegamento per confermare il nuovo microfono.

Se il caricabatteria da utilizzare non è presente nell’elenco, verificate che sia dotato di licenza e collocato in una posizione per la quale è stata eseguita l’iscrizione. Se il caricabatteria è presente nell’elenco ma non è accessibile, assicuratevi di aggiornarlo all’ultima versione del firmware supportata.

Preparazione di un microfono di supporto

Preparate un microfono alternativo per ciascun canale per eventi più affidabili e flessibili. È possibile collegare due trasmettitori per microfoni MXW allo stesso canale, fornendo entrambi l’opzione di microfono per l’uso.

Collegate il microfono allo slot secondario per anticipare eventuali esigenze che potrebbero insorgere durante gli eventi:

Preferenza di microfono

Permettete ai presentatori di scegliere tra due diversi tipi di microfono, ad esempio tra quelli con trasmettitore a mano o body-pack.

Microfoni di supporto carichi

In caso di lunghi eventi collegate i microfoni completamente carichi con funzione di supporto

Risorse condivise

Collegate facilmente un microfono temporaneo senza scollegare i microfoni più utilizzati.

Un microfono attivo per canale

Sul canale funzionerà un solo microfono per volta, impedendo al secondo microfono di interferire con le prestazioni RF e audio. Il microfono di riserva fa lampeggiare brevemente il LED indicando che il canale è occupato e si spegne in modo automatico per conservare la carica della pila. Per utilizzare il secondo microfono, è sufficiente spegnere il primo.

Due microfoni pronti per il canale audio

Il sistema consente un microfono usato dal vivo per canale.

Collegamento di un microfono di riserva in SystemOn

Utilizzate lo slot del collegamento secondario del canale per preparare il microfono di riserva.

  1. Aprite la posizione desiderata nella scheda Monitor.
  2. Selezionate il canale e aprite lo slot Secondaria nel riquadro delle proprietà.
  3. Fate clic su Collega microfono e completate la procedura come fareste nel caso di un microfono primario.

Proprietà dispositivo

Selezionate un canale o un dispositivo per visualizzare le impostazioni e i comandi dal riquadro Properties. Se non vedete il riquadro Properties, ingrandite al massimo la finestra del browser o fate clic su (Proprietà del dispositivo) per aprire il riquadro Properties.

  • Attivazione o disattivazione dell’audio
  • Visualizzazione dell’indirizzo IP e delle impostazioni di rete
  • Identificazione dell’hardware
Apertura delle proprietà del dispositivo Aprite la scheda Dispositivi in una posizione o accedete a All devices. Selezionate il dispositivo e aprite il riquadro Properties.
Apertura delle proprietà del canale Aprite la scheda MONITORING in una posizione. Selezionate il canale e aprite il riquadro Properties.

Proprietà generali del dispositivo

Generale

Nome dispositivo

Nome modificabile per il dispositivo.

Nome dispositivo Dante

Il nome del dispositivo così come riportato nel software del controller Dante™ (DC).

Modello dispositivo

Il nome del modello Shure.

Pulsante di identificazione

Invia un segnale al dispositivo che fa lampeggiare i LED semplificandone l’identificazione.

Altro

Numero di serie

L’identificativo unico utilizzato per registrare il dispositivo sul sito Web Shure, convalidare la garanzia e risolvere i problemi con l’assistenza clienti.

Versione firmware

L’attuale versione del firmware installato sul dispositivo.

Autonomia del dispositivo

L’ora in cui è stato acceso il dispositivo.

Comandi del dispositivo

Consentono di apportare modifiche quali disattivazione dell’audio e blocco del pannello anteriore. I comandi variano leggermente in base al dispositivo.

Stato del microfono
Attivo Audio attivo; connessione RF
Silenziamento Audio disattivato; connessione RF
Standby Modalità di sospensione con audio disattivato e attività RF minima
OFF Assenza di alimentazione (richiede l’accensione sul dispositivo)
Blocco del pannello anteriore I comandi sono disattivati sul pannello anteriore dell’hardware per evitare modifiche non autorizzate o involontarie

Proprietà di rete

Le proprietà di rete possono essere visualizzate dal pannello delle proprietà del dispositivo. I dispositivi Shure con audio digitale Dante dispongono di due indirizzi di rete:

  • Rete di controllo: individuazione e controllo del dispositivo dal SystemOn e da altri strumenti software Shure.
  • Rete audio: trasmissione e controllo per l’audio digitale Dante.
Modalità IP Imposta la modalità IP dell’interfaccia di rete selezionata:
  • DHCP: per l’assegnazione automatica degli indirizzi IP.
  • Manuale (statico): per indirizzi IP statici.
Impostazioni IP Mostra l’indirizzo IP, la maschera di sottorete e il gateway per ciascuna interfaccia di rete.
Indirizzo MAC L’identificativo univoco dell’interfaccia di rete.

Gestione del sistema e risoluzione dei problemi

Registro eventi

Il registro eventi raccoglie informazioni importanti su account, dispositivi e attività di rete. Ciascun evento include i tempi e le informazioni sul dispositivo e la posizione.

Fate riferimento al registro per monitorare gli eventi del sistema e risolvere eventuali problemi correlati alla rete audio.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di eventi elencati nel registro:

  • Disponibilità dei dispositivi on-line/off-line
  • Microfono mancante (spento o in un’area priva di copertura)
  • Interruzioni dell’integrazione di server e sistema
  • Stato delle licenze e notifiche di scadenza
  • Accesso e attività dell’account

Visualizzazione del registro eventi

Aprite il registro eventi da Registro eventi nel menu principale.

Per esportare il registro eventi in un documento in formato CSV (valori separati da virgola), fate clic su Export log.

Esportazione del registro eventi

Per risolvere eventuali problemi correlati al software SystemOn, salvate un’istantanea degli eventi del sistema esportando e salvando il file sul computer. Fate riferimento al registro per il monitoraggio degli eventi di sistema, eventuali questioni relative alla risoluzione dei problemi o la consultazione con il Supporto ai sistemi Shure.

Dispositivi e firmware supportati

In SystemOn sono supportati i seguenti dispositivi Shure e versioni del firmware. Ove possibile, eseguite l’aggiornamento alle versioni supportate più recenti per avvalervi di nuove funzioni e delle ottimizzazioni del sistema.

Utilizzate l’applicazione Shure Update Utility per assicurarvi che l’hardware soddisfi questi requisiti.

Sistema Versione firmware
Interfaccia di rete audio ANIUSB-MATRIX 3.1.x
Microfono array da tavolo MXA310 3.1.x
Microfono array da soffitto MXA910 3.1.5-4.0.x
Sistema wireless Microflex® MXW 5.2.2–6.0.x
Processore per audioconferenza P300 IntelliMix® 3.1.x
Stazione di carica in rete SBC220/240 1.1.43–1.1.x
Stazione di carica in rete SBC250/450/850 2.2.24-2.3.x
Mixer automatico digitale Intellimix® SCM820 1.3.x
Radiomicrofono digitale ULX-D® 2.2.24-2.3.x

Consultazione delle guide all’uso on line

Sul sito pubs.shure.com è possibile consultare le guide all’uso e informazioni dettagliate sui dispositivi Shure.

Aggiornamenti del firmware

Il firmware è il software incorporato in ciascun dispositivo che ne controlla le funzionalità. Periodicamente, vengono sviluppate nuove versioni del firmware per includere funzioni e miglioramenti aggiuntivi. Per avvalersi dei miglioramenti progettuali, le nuove versioni del firmware possono essere caricate e installate mediante il programma Shure Update Utility (SUU) Scaricate SUU dal sito www.shure.com.

Per aggiornare il firmware, procedete come descritto di seguito.

ATTENZIONE: verificate che il dispositivo disponga di una connessione di rete stabile durante l’aggiornamento. Non spegnete il dispositivo fino al completamento dell’aggiornamento.

  1. Il dispositivo e il computer devono essere connessi alla stessa rete (e impostati sulla stessa sottorete).

    Nota: la procedura di aggiornamento per i trasmettitori wireless varia per ciascun prodotto; per i passaggi esatti fate riferimento alla guida all’uso del dispositivo interessato.

  2. Aprite l’applicazione SUU.
  3. Fate clic sul pulsante Updates nella parte superiore della finestra e aprite il Download Manager.

    Nota: il pulsante sarà indicato con "Check for updates..." oppure "[#] updates available"

  4. Dal Download Manager, selezionate le versioni del firmware desiderate.

    Suggerimento: il menu a discesa in alto a destra permette di effettuare rapidamente le operazioni Select: All o Select: None.

    Nota: al termine dell’aggiornamento, potrebbe rendersi necessaria la cancellazione della cache del browser, per visualizzare gli aggiornamenti all’applicazione Web del dispositivo.

  5. Fate click su Download, e poi su Close per chiudere il Download Manager. Il firmware scaricato può essere visualizzato e gestito nella scheda Firmware.
  6. Dalla scheda Aggiorna dispositivi, selezionate il nuovo firmware e premete Invia aggiornamenti per iniziare l’aggiornamento del firmware, che sovrascriverà la versione esistente sul dispositivo.

Requisiti di versione per il firmware

I dispositivi Shure utilizzano più protocolli di comunicazione che interagiscono per garantire un funzionamento adeguato. Secondo le migliori prassi raccomandate, i dispositivi della stessa gamma dovrebbero essere provvisti di una versione identica. Per verificare lo stato del firmware di ciascun dispositivo nella rete, aprite il programma SUU e visualizzate la versione corrente nella pagina Update Devices.

Il formato per il firmware del dispositivo Shure è PRINCIPALE.SECONDARIO.PATCH (es. 1.6.2, dove 1 è il livello firmware Principale, 6 è il livello Secondario e 2 è il livello Patch). Come minimo, i dispositivi che operano sulla stessa sottorete dovrebbero avere numeri di versione PRINCIPALI e SECONDARI identici.

Backup e ripristino del database

Proteggetevi contro la perdita di dati eseguendo il backup del database MongoDB (installato con SystemOn) dove sono memorizzate le informazioni del software Shure. I backup sono utili anche in caso di migrazione a un nuovo server.

I backup archiviano tutti i progetti, le posizioni e le impostazioni dei dispositivi eseguite dal team nel software. Per il ripristino dei backup, sono supportati unicamente quei file di backup (.bak) che corrispondono alla versione corrente del software operativo.

Backup del database Mongo

Per creare il backup di MongoDB, utilizzate la macchina installata con il software.

  1. Identificate una posizione per archiviare il backup del database: sarà quella che utilizzerete nella riga di comando.
  2. Cominciate aprendo un prompt dei comandi: accedete al menu di avvio e iniziate a digitare “command”. Non premete Invio.
  3. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulla voce “prompt dei comandi” e selezionate Run as administrator.
  4. Digitate la seguente riga di comando (incluse le virgolette per i percorsi dei file) dopo aver sostituito i segnaposti contrassegnati da [ ]:

    "[posizione della directory di installazione del software SystemOn]\Services\MongoDb-3.2.0\Bin\mongodump.exe" --host localhost
    --port [numero scelto al momento dell’installazione] --gzip --archive="[percorso e nome file del backup]"

    Suggerimento: esempio di riga di comando con le impostazioni predefinite:

    "c:\Program Files\Shure\Shure Networked Systems Software\Services\MongoDb-3.2.0\Bin\mongodump.exe" --host localhost
    --port 30000 --gzip --archive="c:\Shure.bak"

  5. Premete Invio: il file verrà archiviato in corrispondenza del percorso specificato nel prompt.

Ripristino del backup del database

  1. Sulla macchina in cui è installato il software, aprite un prompt dei comandi accedendo al menu di avvio e iniziate a digitare “command”. Non premete Invio.
  2. Fate clic con il pulsante destro del mouse sulla voce “prompt dei comandi” e selezionate Run as administrator.
  3. Digitate la seguente riga di comando (incluse le virgolette per i percorsi dei file) dopo aver sostituito i segnaposti contrassegnati da [ ]:

    "[posizione della directory di installazione del software SystemOn]\Services\MongoDb-3.2.0\Bin\mongorestore.exe" --host localhost
    --port [numero scelto al momento dell’installazione] --drop --gzip --archive="[percorso e nome file del backup]"

    Suggerimento: esempio di riga di comando con le impostazioni predefinite:

    "c:\Program Files\Shure\Shure Networked Systems Software\Services\MongoDb-3.2.0\Bin\mongorestore.exe” --host localhost
    --port 30000 --drop --gzip --archive="c:\Shure.bak"

  4. Premete Invio.
  5. Ricaricate la configurazione del database digitando

    iisreset

    nel prompt dei comandi.

Soluzione dei problemi

Impossibile accedere al software

Possibile causa Soluzione
Nome utente o password dimenticati
  • Seguite i collegamenti nella schermata di accesso per cercare il nome utente o reimpostare la password.
  • Se l’utente è stato creato da LDAP, non sono consentite modifiche da SystemOn. Provate ad accedere alla rete e rivolgetevi al vostro amministratore di rete.
Blocco dopo l’immissione di credenziali non valide
  • Attendere 10 minuti prima di riprovare.
  • Reimpostate la password.
  • Se l’utente è stato creato da LDAP, rivolgetevi al vostro amministratore di rete.

Mancata visualizzazione dei dispositivi

Possibile causa Soluzione
Dispositivi non pronti
  • Accendete i dispositivi.
  • Eseguite la connessione dei dispositivi alla rete.
È stata selezionata la scheda di interfaccia di rete (network interface card, NIC) errata La scheda NIC connette il server SystemOn alla rete di dispositivi. Selezionate Settings > General > Network setup e verificate che la scheda NIC selezionata corrisponda alla rete di dispositivi.
I dispositivi delle sottoreti hanno indirizzi IP non validi Verificate che i dispositivi abbiano indirizzi IP instradabili validi e che siano immessi correttamente in SystemOn All devices >  Devices > ADD BY IP.Utilizzate gli indirizzi IP statici per i dispositivi su sottoreti separate per assicurarvi che non cambino per DHCP.
Mancato instradamento del traffico di rete tra server e dispositivi
  • Inviate un ping al dispositivo per indirizzo IP per confermare se sta rispondendo correttamente al di fuori di SystemOn.
  • Ripristinate le impostazioni predefinite del dispositivo.
  • Verificate che il traffico unicast sia instradato correttamente tra il server e i dispositivi.
  • Rivolgetevi all’amministratore di rete

Impossibile aprire o monitorare un dispositivo

Possibile causa Soluzione
Dispositivo off line
  • Eseguite la connessione del dispositivo alla rete
  • Verificate le soluzioni elencate sopra in “Mancata visualizzazione dei dispositivi”
Licenza non assegnata al dispositivo Assegnate una licenza a ciascun dispositivo da monitorare. Dovrebbe comparire nell’elenco di dispositivi come.
I dispositivi vengono eseguiti su versioni del firmware non supportate Verificate che le versioni del firmware dei dispositivi siano supportate da SystemOn. Selezionate un dispositivo e andate su Properties > About > Firmware version. Un avviso indicherà se la versione non è supportata.

Consultate la guida all’installazione per l’elenco corrente di firmware supportato per ciascun dispositivo e aggiornateli tramite l’applicazione Shure Update Utility.
Il Controllo di accesso è abilitato su un dispositivo Se un dispositivo viene visualizzato con l’icona di blocco della rete, potete gestire questa impostazione usando il software Shure che ha abilitato la funzione di Controllo di accesso. Il Controllo di accesso impedisce agli utenti di controllare o modificare le impostazioni del dispositivo da SystemOn.

Gli utenti non ricevono le notifiche

Possibile causa Soluzione
Le sottoscrizioni non sono state assegnate agli utenti Verificate che gli utenti giusti dispongano della sottoscrizione per la posizione Locations > [Select a location] > Subscriptions.
Le notifiche sono disattivate Abilitate le notifiche e selezionate il metodo di consegna da Settings > Notifications.
Informazioni di contatto errate Verificate i dati di contatto degli utenti da Users > Users > [Select a user].
L’utente ha scelto di disattivare i messaggi SMS Rispondete da un messaggio precedente con START, YES o UNSTOP per ripristinare il servizio.
Le integrazioni di email e messaggi SMS non sono configurate Assicuratevi che le informazioni SMTP e Twilio corrette siano immesse in Settings > Integrations. Provate le connessioni per ricevere notifiche di esempio sull’account attualmente in uso per risolvere il problema.
Il server non è connesso a Internet Accertatevi che il server SystemOn sia connesso a Internet per agevolare i messaggi di testo SMS.
I messaggi email sono filtrati Controllate le cartelle di SPAM dell’account email per accertarvi che non vi siano filtri.

Impossibile applicare il piano di licenze

Possibile causa Soluzione
Il server non è connesso a Internet Seguite i prompt in SystemOn per il metodo di applicazione off-line.
L’ID di attivazione non è valido Rivolgetevi all’assistenza clienti Shure per ottenere un nuovo ID.
Il NIC è rimosso o non è accessibile Riavviate il server di Shure Inventory da Windows > View local services. Fate clic con il pulsante destro del mouse, riavviate Shure Inventory Service e riaprite SystemOn.

L’applicazione si comporta in modo imprevisto

Possibile causa Soluzione
Connessione al server assente o instabile
  • Aggiornare il browser.
  • Accertatevi di avere una connessione al server stabile.
La cache del browser provoca problemi Cancellate la cache del browser.
Il browser non è aggiornato Effettuate l’aggiornamento alla versione più recente del browser. Consultate la guida all’installazione per le versioni del browser supportate.
L’orologio del server è cambiato Disinstallate e reinstallate l’applicazione SystemOn e il database.

Altre informazioni per la risoluzione dei problemi

Per ulteriore assistenza relativamente alla risoluzione dei problemi o ulteriori informazioni su installazioni complesse, rivolgetevi al rappresentante commerciale o al distributore Shure locale, oppure al Supporto ai sistemi Shure. Gli utenti della regione americana potete contattare il servizio di assistenza al numero 847-600-8440. Gli utenti in altre parti del mondo possono consultare il sito www.shure.com per trovare i contatti regionali.

Per risolvere il problema in modo più efficace, esportate il registro eventi di SystemOn affinché sia pronto quando contattate l’assistenza. Il registro esportato include dati relativi ad hardware, server e attività di SystemOn per fornire all’assistenza Shure ulteriori informazioni sull’impianto. Esportate il registro da Event Log > Export Log.